venerdì 12 giugno 2015

Occhio al Libro: "L'ultimo Lavoratore"

Mi meraviglio sempre, ogni volta che mi arriva la richiesta di una recensione o anche solo di una segnalazione, di quanti autori e libri vengano pubblicati ogni giorno senza che noi ne sappiamo nulla. E tra questi quante belle storie e scrittori di talento ci sono. E' un po' il motivo per cui quando aprii questo blog scelsi come sottotitolo: "Alla scoperta di piccoli tesori nascosti".
Il mio scopo è quello di dare la possibilità a chi ama leggere libri, di conoscere anche romanzi che altrimenti potrebbero passare inosservati.
E questo è anche il motivo per cui questa sera vi segnalo il romanzo di Luca Salmaso. Non ho letto il libro quindi lascerò a voi la scelta se voler approfondire la conoscenza di questo autore e del suo romanzo magari scaricandovi l'anteprima o comprandolo.
Una cosa è certa però: la cover è molto originale.

SCHEDA LIBRO:

Titolo: "L'Ultimo Lavoratore"
Autore: Luca Salmaso
Cover: Michele Scarpone
Genere: Narrativa, romanzo breve
Editore: Wizards e Blackholes
Formato: e-book
Pag: 42 (formato kindle)

Link per l'acquisto:
WizardsandBlackHoles, Amazon, Kobobooks, Google Play e molti altri stores on line

LA TRAMA:

In un futuro non troppo lontano, è avvenuto un cambiamento epocale nella civiltà umana: il lavoro umano si è estinto… o quasi. Pochi irriducibili si ostinano a non lasciare la terra degli avi, per confluire nello spietato conformismo della nuova società comunitaria, frutto di una rivoluzione globale. Quando l’ispettore Maran viene inviato nelle colline padovane per investigare sulla morte sospetta dell’ultimo lavoratore della zona, non può sapere che sarà per lui l’inizio di un viaggio, costellato di incontri e pericoli, che lo condurrà a scoprire una verità sconvolgente. Una verità da tramandare alle prossime generazioni, quale estremo tentativo di salvare la libertà e la democrazia.


Qualche notizia su Luca Salmaso:

Luca Salmaso nasce a Torino e vive a Saonara (Padova).
Lavora come tecnico nel proprio comune e nel cassetto tiene, per ogni evenienza, una laurea in scienze politiche. Gli piace camminare in montagna e guardare i crateri lunari con un piccolo telescopio.
E’ sempre stato affascinato dal concetto di frontiera, confine, in senso scientifico e filosofico e ci ha voluto fare un blog (“frontiere” - www.lucasalmaso.blogspot.com) anche se, purtroppo, riesce a dedicarci poco tempo. Tra i suoi riferimenti letterari spiccano Chandler, Simak, Bradbury e ricorda con nostalgia le letture giovanili di Hesse e Pavese.

Nessun commento:

Posta un commento