giovedì 4 dicembre 2014

Recensione: "Una Str... ega sotto l'albero"

Eccolo qua, il nuovo romanzo di Corinne Savarese pubblicato per Rizzoli.
Letto in anteprima, vi posto la mia recensione.

SCHEDA LIBRO:

Titolo: "Una Str... ega sotto l'albero"
Autore: Corinne Savarese
Genere: Romance, humor
Editore: Rizzoli
Collana: You Feel
Formato: e-book
Pag: 104 (formato kindle)

Link per l'acquisto:
Amazon, Kobobooks, Google Play e molti altri stores

Pagina Facebook:
https://www.facebook.com/corinne.savarese.33?fref=ts

LA TRAMA:


Durante un’intervista televisiva Amanda De Winter, l’interior designer più quotata tra le star di Hollywood, soprannominata la Regina di Ghiaccio per il carattere pessimo e il totale distacco dall’amore, annuncia al mondo di volersi regalare un toy boy.
Antony Costello è il suo assistente da due anni e la odia con tutto il cuore. Per lui lei è la Strega, la Stronza, il Male, il Demonio. Ma quando suo zio Toruccio gli prospetta un bel matrimonio con Concetta la Caciotta e un futuro di tanti Caciottini, Anthony capisce che l’unica via di fuga è proprio lei: Amanda. Mettendo in pratica tutte le lezioni di marketing assimilate in anni di studio e lavoro, escogita il piano perfetto: lei sarà la finta fidanzata e lui sarà … il suo toy boy. Il fisico non gli manca e nemmeno la grinta per entrare nel ruolo. 
I due iniziano la loro appassionante love story fatta di finti scoop, sorrisi forzati e servizi fotografici sulle pagine delle riviste patinate. Ma, complici la magia del Natale e una sempre più irresistibile attrazione, l’amore sarà il regalo che troveranno sotto l’albero.
Ironico e irriverente, il romanzo da chiedere quest’anno a Babbo Natale.
Mood: Ironico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Recensione:


Quasi quasi inizio ad annoiarmi a decantare le lodi su questa autrice, potrebbe quasi sembrare che è tutto falso. Ma ovviamente sto scherzando e ovviamente ciò che scrivo è esattamente ciò che penso. Quindi… cosa penso di questo nuovo romanzo di Corinne Savarese?

Amanda è una vera str… ega, di quelle che vorresti investire con la macchina, passarci sopra due o tre volte e poi non contenta, urlarle contro tutto ciò che pensi di lei e farla sentire veramente una nullità; di quelle che non si accorgono di niente altro al mondo se non loro stesse e i loro soldi, che pensano che le persone siano state create per servirle e riverirle. Ma a ben guardare, sotto sotto, le persone come Amanda si comportano così ma non sono così, spesso la loro sicurezza è solamente una barriera e una difesa contro la sofferenza.
Pensiamo che Amanda e i suoi simili siano felici? Basta leggere questo romanzo per rendersi conto che quando si è soli non si è mai felici. Ci vorrà Anthony con la sua spavalderia e la sua costanza, per far capire a questa donna tale verità.

Sembra proprio una delle scene del libro
Una bella novità in casa Savarese, un POV maschile e io adoro i POV maschili. La storia parte con Amanda ma ben presto si sposta sul suo giovane assistente: Anthony Costello. Lui ci racconta le proprie disavventure con la sua gelida capa, con la bellissima ma odiosissima Amanda De Winter... e il nome la dice lunga. Fredda se non proprio polare, indifferente a tutti e a tutto ciò che non la riguarda, Anthony ci fa un bel quadretto di questa donna ricca e famosa che non ricorda il suo nome e non lo ha mai guardato in faccia, nonostante lui sia il suo assistente da anni. Ben presto però dovrà non solo guardarlo ma far finta davanti al mondo intero di esserselo preso come amante. Le circostanze li porranno a stretto contatto ed entrambi scopriranno qualcosa che non avrebbero mai pensato.

Ho adorato Anthony fin dalle prime battute. E’ uno di quei ragazzi solari, simpatici che ti conquistano per la loro capacità di vedere il mondo con allegria e ottimismo. Certo è anche un bel giovane aitante e stupendo e questo non guasta e devo dire che le descrizioni che lui fa di se stesso sono alcuni dei momenti più comici del romanzo ma non è questo che me lo ha fatto piacere. Nel corso della storia si dimostra dolce, sensibile, gentile ma anche forte e protettivo oltre che, come già detto, scanzonato e irriverente, con un ego smisurato ma tanto ironico da non farlo pesare.  Di origini siciliane con una particolare "famiglia" alle spalle, Anthony mi ha conquistata.

Mettere a confronto questo campione di solarità con una donna fredda, chiusa e scontrosa come Amanda è stato geniale. Sembrerebbe il classico dei due opposti che si attraggono ma non è proprio così. Loro non si attraggono, si odiano proprio, almeno fino a quando Amanda non lascerà il suo igloo e si aprirà un po’ ai sentimenti. Non aspettatevi grandi cambiamenti, non aspettatevi uccellini cinguettanti, parole zuccherose e sguardi dolci e innamorati. No. E’ ovvio che Amanda ha delle sorprese dentro di sé ma lei è proprio così, questo è il suo carattere nel bene e nel male. Una donna reale, vera, non più giovanissima, con qualche pregio e molti difetti, che non ama i bambini, che adora la ricchezza e il potere, il successo e vestirsi alla moda.

L’autrice è stata proprio brava sia nel creare questo personaggio sui generis sia nel mantenerlo fedele a se stesso senza scadere nel buonismo e nella banalità.

Tutto questo rende la storia di Amanthony una bella favola a lieto fine. In un’atmosfera natalizia, con le feste e la neve a rendere quest’amore più magico di quanto già non sia, Corinne ci regala un’altro fantastico romance che fa sognare, ridere e commuovere e, come sempre, anche riflettere un po’ sulla natura dei sentimenti umani: amore, felicità, vendetta, solitudine e molto altro ancora.

Sì, lo so, sono fissata con i “messaggi” nascosti nei libri, ma credo che se un libro non dice niente a un lettore allora ha fallito il suo scopo.
E qual è allora il messaggio di questo romanzo? L’amore esiste, è magico, conquista i cuori più duri, non guarda alle apparenze? Beh, sicuramente un po’ tutti e quattro ma credo che ciò che questo libro mi ha trasmesso più di tutto sia il vero senso della felicità.

La felicità non si trova nell’accontentare le aspettative dei propri familiari, non si trova nel lavoro e di certo non nei soldi e nel successo perché questi possono esserti portati via dall’oggi al domani. E la felicità non si trova nemmeno nel compiere una vendetta contro chi ci ha fatto un torto, vero o presunto che sia. La felicità si trova nel sorriso di chi ci circonda, nell’essere amati per ciò che si è, anche se si è una vera str…ega o una ragazza non molto brillante e goffa come Concetta; la felicità è una parete tutta colorata e impiastricciata in una casa immacolata (quando leggerete capirete); ma soprattutto la felicità si trova nel momento in cui apri il tuo cuore al prossimo e inizi a fidarti, perché se si rimane chiusi nel proprio guscio per paura di soffrire ancora o di essere traditi, per paura di rischiare ad amare, le nostre uniche compagne saranno tristezza e solitudine.

Corinne Savarese ha creato un romance davvero da podio.
Gli ingredienti? Il suo solito stile graffiante, ironico e arguto; descrizioni precise ed evocative; scene comiche memorabili; personaggi secondari che catturano tanto quanto i due protagonisti; una coppia particolare, originale e davvero perfetta; giochi di parole, doppi sensi, e, non potevano certo mancare, momenti hot che fanno sciogliere persino la regina di ghiaccio nonché tutte le lettrici; una storia divertente ma anche dolce e toccante.

In conclusione posso dire solo una cosa: compratelo e godetevelo e soprattutto… attenzione a quella parete colorata, è l’immagine più bella del libro che rappresenta l’amore conquistato e condiviso nonché il cambiamento che l’amore e la felicità portano nella nostra vita.


IL MIO VOTO:



10 commenti:

  1. Grazie immensamente Manuela, ormai le tue recensioni sono per me un must! Tu guardi al cuore del romanzo, non ti limiti alla superficie, e ne scovi il segreto, quello che vorrei far arrivare sempre ai lettori, e per questo ti sono molto grata. Sono felicissima che gli Amanthony vengano amati così e che tutto il romanzo piaccia, è per me sempre commovente sapere che il mio lavoro viene apprezzato.
    Un carissimo abbraccio a te e ai tuoi lettori, che spero coglieranno al volo questo tuo suggerimento.

    Corinne. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è di che Corinne. Il tuo romanzo non ha deluso le mie aspettative. E grazie a te per avermelo fatto leggere in anteprima

      Elimina
  2. Risposte
    1. Se ti piacciono le commedie romantiche te lo consiglio e davvero il POV maschile è particolare e da morir dal ridere. Una scelta vincente

      Elimina
  3. io mi fermo al titolo.. questo libro sotto l'albero possibilmente caro babbo natale

    RispondiElimina
  4. Bellissimo sicuramente e poi a me piacciono le streghe mitologiche e le streghe in carne e ossa sotto la scorza hanno un cuore meraviglioso, e questo libro sicuramente lo spiegherà e mi darà ragione.
    condiviso su
    https://twitter.com/streghetta6831/status/542785109661736960
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10203397532514836?pnref=story
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/5T1Zj9N8w4w

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania per partecipare al Giveaway non devi commentare questo post ma quello che si trova sul blog parole al vento. Il link è questo:
      http://parolealvento.it/?p=1455

      Elimina
    2. già fatto in data 8 dicembre eheheh,
      ma mi piace condividere quando commento perchè vi dà visibilità nei social, e alle volte per abitudine posto le condivisione più per abitudine che per necessità.
      anche perchè non seguo le mie dolci blogger tanto quanto vorrei

      Elimina