domenica 19 ottobre 2014

Occhio al Libro: "Verità Nascoste"

Dopo tante recensioni una piccola segnalazione del libro di Emanuele Dies, un romanzo di fantascienza che, dalla trama, si preannuncia molto particolare.
Vediamo di che si tratta.

SCHEDA LIBRO:

Titolo: "Verità Nascoste"
Autore: Emanuele Dies
Genere: Fantascienza
Formato: Cartaceo
Pag: 180


LA TRAMA:

Avventura avvincente, raccontata in prima persona. Un viaggio dantesco attraverso dimensioni parallele in cui il nostro protagonista, sotto la guida del Magister, scopre un modo di vedere il mondo tutto nuovo. In contemporanea, la sua vita quotidiana verrà radicalmente sconvolta dall'inaspettato incontro con Aurora, con i Cavalieri del Tempio e con le continue attenzioni rivoltegli dalle forze del Male. Il primo appuntamento di una storia che ha del magico.


Link per l'acquisto:


 Pagina Facebook:

https://www.facebook.com/RomanzoVeritaNascoste - Pagina dedita al Romanzo ideata per creare eventi futuri

Sito web:

Booktrailer:



Emanuele Dies parla di sé:


Nato a Verona il 24 maggio 1989, ho vissuto sino all’età di 7 anni in Italia. Il primo soffio significativo del mio destino mi ha portato a Barcellona dove la mia famiglia decise di trasferirsi.

Plasmato per diversi anni da viaggi attraverso il mondo grazie all’attività dei miei genitori , arricchito da panorami ed incontri con menti ed ottiche differenti, ho terminato i miei studi al Liceo Italiano di Barcellona e frequentato due anni di Architettura in un università catalana ma il disagio che riscontravo con i derivati di questa lingua ha avuto il sopravvento.
Mi sono quindi trasferito presso un'università di Milano dove ho riabbracciato immediatamente ed appieno la mia “culla”.
Ma evidentemente il bambino partito nel lontano 1996 era cresciuto e, dopo avere apprezzato ed integrato la piacevole sensazione dell’essere tornato alle origini, anche qui l’insegnamento divenne “stretto” poiché la fame di sapere non trovava nutrimento. Da qui nacque il mio primo libro “ARCANA ARCHITETTURA” .
In mezzo alla tempesta che affligge tuttora menti ed economie, sono quindi tornato a Barcellona e dopo tante ore passate a studiare, curiosare, progettare ed incollare modellini, mi sono ritrovato a non fare niente in una città famosa per “la Movida” . Inebriato dall'accoglienza Back Home di tutti i miei amici d’infanzia Barcellonesi ci ho messo poco, anzi molto poco a lasciarmi andare ed uscire quasi ogni giorno “a hacer fiesta”. Dopo un anno di eccessi e resomi conto di quanto sia facile oggi per i ragazzi auto distruggersi in una società in pieno cambiamento e quindi in piena dissoluzione, distrutti i punti di riferimento che hanno fatto da stampella a generazioni di genitori inscatolati in un mondo materialistico, nasce la prima parte del mio romanzo semi fantastico intitolato "VERITA’ NASCOSTE".
Il desiderio e la voglia di terminare i miei studi rimane viva, ma appartengo a questa generazione cerniera che deve adattarsi a questi nuovi cambiamenti inesorabili.

Nessun commento:

Posta un commento