venerdì 5 settembre 2014

Settembre... e si riparte!

Buon pomeriggio a tutti. Pronti per la ripresa di tutte le attività? Durante l'estate ho continuato a postare, recensioni e interviste, ma poiché immagino che molti di voi erano godersi la spiaggia o il sole in montagna, ho deciso di riproporvi qui sotto i link di alcuni post estivi.

Recensioni:
(cliccate sul titolo per aprire la recensione)

"Amore Alieno" di Beatrice Mariani


Titolo: "Amore Alieno" (I vol. della serie)
Autore: Beatrice Mariani
Serie: Andromeda Rebellion's Tale
Genere: science fiction/ romance
Formato: e-book e cartaceo
Pagine: 203 (cartaceo)


Link Acquisto:
Amazon



"Kasia - Il codice della strega Vol 1" di Federico Negri

Titolo: Kasia - Il Codice della Strega (Vol. 1)
Autore: Federico Negri
Genere: Fantasy dark
Pagine: 97
Formato: e-book (e-pub e mobi)
ISBN: 9781310589935

Link Acquisto:
MazyAmazon, Kobobooks e tutti i maggiori stores on line


"La Congiura dello Speziale" di Mauro Santomauro

Titolo: "La Congiura dello Speziale"
Autore: Mauro Santomauro
Casa Editrice: Libromania
Genere: Thriller a sfondo storico
Formato: e-book

Link Acquisto:
AmazonKobobooksGoogle Play e molti altri stores on line






"Le Origini della Notte" di Andrea Micalone

Titolo: Le Origini Della Notte (1° vol. della saga)
Autore: Andrea Micalone
Serie: Il Tramonto Della Luna
Editore: Autopubblicazione
Genere: Epic Fantasy
Prezzo: GRATIS
ISBN: 9781291909494

Link diretto download: http://goo.gl/cHsVE8


Interviste a:

Antonio Scotto Di Carlo (" Il dio Sordo - Mia Immortale Amata"; "Il dio Sordo - IX"; "2 Mogli, 2 Mariti e 1 Lampadario")

1-Domanda classica e che forse ti avranno già fatto in mille, ma poiché io non lo so, non posso trattenermi dal fartela. Quando e com’è iniziata la tua passione per la scrittura? Cosa significa per te scrivere?
Prima di tutto ti ringrazio per questa bella opportunità. Sei davvero molto gentile.
Attraversavo un periodo un po’ triste. Una canzone di Baglioni “Le vie dei colori” che mi piacque particolarmente suggeriva di intraprendere un viaggio interiore per conoscere meglio se stessi. Così ho cominciato una specie di diario. Mi sono trovato bene e mi sono scoperto potenziale scrittore.
Scrivere la posso considerare una sfida con me stesso per vedere se sono capace di tradurre in parole intellegibili e magari ‘a effetto’ le idee che mi vengono.

2-Immagino che prima della passione per lo scrivere, sia nata quella per la lettura. Quali sono i tuoi autori preferiti e quali consideri i tuoi maestri e le tue fonti d’ispirazione per le tue opere?
Il mio autore preferito è Proust. Poi ci sono Shakespeare, Dante, Dumas, Dostoevskij e Dolstoy, visto che li sto dicendo tutti con la D.


Sono un appassionato di cinema. Nei film vedi un sacco di situazioni, soprattutto secondarie: a volte mi capita di rimanere deluso perché non vengono esplorate. Allora prendo pila e piccone, e vado io.

Intervista completa QUI


Federico Negri ("Siamo la Promessa"; "Cuori d'Acciao"; "Il Pianeta Ostile"; "Kasia - Il codice della strega vol. 1")

1-Se una grande casa editrice ti contattasse proponendoti un bel contratto decennale, lasceresti il tuo lavoro per dedicarti solo alla tua passione? Senza fare considerazioni di soldi o sopravvivenza… Insomma, vorresti fare della scrittura la tua vita?
Lo scenario che proponi è affascinante, sarebbe un sogno. Certo che lascerei il mio lavoro per la scrittura, anche se in Italia gli scrittori che guadagnano abbastanza da vivere bene, penso che si contino in poche decine, gli altri hanno tutti attività collaterali. C’è poi il teorema di Grisham, che sostiene che il vero scrittore debba, almeno all’inizio, avere un altro lavoro che gli permetta di vivere, in modo da non essere costretto a scrivere immondizia mainstream, con l’unico obiettivo di vendere, ma di poter sperimentare.

2-Hai un lavoro, una famiglia, scrivi, ti fai promozione… hai un clone che fa qualcosa al tuo posto? Come fai a trovare il tempo per tutto?
Infatti non riesco a seguire tutte le attività connesse alla scrittura con la dedizione necessaria. Io viaggio molto per lavoro, quindi passo parecchie ore in aereo, albergo e treno, che cerco di sfruttare per coltivare le mie passioni letterarie, visto che quando sono a casa le mie due scimmiette urlatrici non ammettono distrazioni dai giochi di gruppo

Intervista completa QUI


Nessun commento:

Posta un commento