lunedì 7 luglio 2014

Recensione: "La Stella e i Sogni di Pan"

In una bella notte d'estate, circondati da un cielo stellato, senza nuvole, che cosa c'è di meglio da leggere se non una bella favola, capace di farci sognare come quando eravamo bambini? Oppure potremmo leggerla proprio a loro, ai nostri piccoli e regalare loro un pizzico di magia. Antonio Aschiarolo ha scritto proprio una favola di tal genere.

SCHEDA LIBRO:

Titolo: "La Stella e i Sogni di Pan"
Autore: Antonio Aschiarolo
Formato: e-book
Prezzo: € 0,99

Link per l'acquisto:

blog: http://goo.gl/N1nFaY Il Respiro della Poesia
pagina Facebook: http://goo.gl/UC0XHI
google plus: http://goo.gl/pyDrNC


LA TRAMA:

L’atmosfera idilliaca della favola, che presenta caratteristiche di straordinaria bellezza grazie a metafore e similitudini poetiche, investe di emozioni l’animo del lettore attraverso il messaggio che vuole trasmettere.

La trama si articola in un filone estetico in cui risalta l’originalità del finale, toccante e commovente. 
Scritto in toni creativi, il racconto appassiona per il sentimentalismo, le descrizioni fantastiche e la liricità dei personaggi.
Cosa fa una stella sulla terra? E in che modo orienta le scelte di Pan?





Recensione:
Il titolo della favola è in pratica riassunto e morale dell’intera storia. Uno gnomo incontra una stella caduta dal cielo. Metis, questo il suo nome, è pronta ad esaudire i desideri di Pan trasformandolo in ciò che vuole. Ed ecco che Pan inizia un viaggio all’interno dei suoi desideri. Ma quali saranno le conseguenze di tali sogni? Cosa capirà Pan alla fine della sua avventura?

Ho avuto il piacere di leggere questa favola ai miei figli. Il linguaggio in realtà non è affatto adatto a dei bambini, perché altisonante, molto poetico e con termini difficili per delle “piccole” menti, ma la storia è così bella e tenera, che immancabilmente affascina.

Una favola per bambini un po’ più grandi quindi, con un linguaggio ricco di metafore e di immagini fantastiche. Le parole aleggiano nell’aria come una deliziosa musica capace di cullare e coccolare, evocando mondi incantati e immagini multicolori.
La storia, che scivola via tutta d’un fiato senza ostacoli o stonature, ti trasporta in un mondo dove tutto è possibile, dove le stelle perdono l’equilibrio mentre danzano, dove le gocce di pioggia parlano, dove gli alberi sono amici degli uomini, dove il sogno e la magia sono i protagonisti.
Come già detto, "La Stella e i Sogni di Pan", conquista il lettore, lo proietta in un’altra realtà e lo guida fino alla consapevolezza finale di quali siano i veri sogni e desideri che danno senso alla propria vita. Pan e la Stella, simpatici protagonisti, ci accompagnano in questo viaggio di conoscenza di noi stessi e del mondo che ci circonda fino al finale perfetto, che lascia dentro un senso di pace e felicità.

In sintesi, molto carina, originale e ben scritta. con un bel messaggio, chiaro e preciso; una storia per evocare bei sogni nella mente di un bambino e serie riflessioni in quella di un adulto.

IL MIO VOTO:



1 commento:

  1. Ciao! Ti ho scoperta sul gruppo di FB!
    Ti seguirò con piacere!
    Se ti va, anche io ho un blog.. saresti la benvenuta!
    libridicristallo.blogspot.it

    RispondiElimina